Crea sito

Regolamento

REGOLAMENTO SCOLASTICO

La Scuola Civica Musicale ha lo scopo di diffondere sul territorio l’istruzione musicale quale elemento essenziale per la crescita culturale, sociale ed intellettuale dei giovani e dell’intera comunità.

ISCRIZIONE:

L’iscrizione viene effettuata annualmente da ogni allievo entro il mese di ottobre. Contestualmente alla sottoscrizione del modulo d’iscrizione alla Scuola Musicale, ogni allievo deve versare una quota, comprensiva dell’assicurazione per ogni attività svolta nei locali della scuola.

DURATA DEI CORSI:

I corsi si svolgono da ottobre a maggio, e si articolano in 28 lezioni individuali di strumento mentre le materie complementari quali solfeggio, canto corale e/o musica d’insieme inizieranno nel mese di novembre.

COSTO DEI CORSI:

Corsi individuali: 460€ per le lezioni da 45 minuti o 612€ per le lezioni da 60 minuti
Propedeutica alla musica: 200€
Teoria e solfeggio: 50€.
Il versamento può essere effettuato in rata unica o in due rate (novembre e febbraio).
Sui corsi individuali viene applicato uno sconto del 10% in caso di più iscritti appartenenti allo stesso nucleo familiare.
Al costo del corso vanno aggiunti 45€ per il costo di iscrizione.

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

È possibile effettuare il pagamento delle lezioni sia in contanti presso la segreteria (nei giorni che verranno indicati) sia tramite bonifico bancario all’IBAN IT96A0831559380000000231822 (Valpolicella Benaco Banca – filiale di Cavaion).

RITIRO DALLA SCUOLA DI MUSICA:

L’allievo che intende ritirarsi dalla Scuola Civica Musicale deve comunicarne personalmente al Direttore entro il 20 dicembre le motivazioni. In assenza di comunicazioni o nel caso in cui la comunicazione del ritiro venga effettuata dopo il termine del 20 dicembre, l’allievo deve versare in ogni caso l’intera quota del corso annuale (28 lezioni). Sono concesse tre lezioni di prova al costo di 17€ ciascuna.

TIPOLOGIA DEI CORSI:

La Scuola svolge corsi ordinari che si riferiscono ai piani di studio Ministeriali (ove esistenti), e corsi amatoriali che si rivolgono agli adulti che vogliono avvicinarsi ad uno strumento musicale seguendo un percorso personalizzato. I corsi amatoriali non prevedono l’obbligo di una verifica finale.

ASSENZE:

In caso di assenza dalle lezioni, sia individuali, che di gruppo, l’allievo o il genitore nel caso di allievo minorenne, è gentilmente pregato di avvisare l’insegnante. In caso di assenza dell’insegnante le lezioni perse vengono recuperate, in casi eccezionali l’insegnante può essere sostituito da un supplente. In caso di assenza dell’allievo le lezioni perse non vengono recuperate e non verranno effettuate detrazioni sulla retta scolastica.

MATERIE COMPLEMENTARI:

Tutti gli allievi dei corsi ordinari e amatoriali (fatta eccezione per gli allievi di propedeutica) sono caldamente invitati a frequentare i corsi di teoria e solfeggio. In un secondo tempo gli allievi di strumento potranno frequentare il corso di musica d’insieme concordandone i tempi con l’insegnante di strumento.

ORARI DI FREQUENZA

Gli orari delle lezioni individuali vengono definiti all’inizio dell’anno scolastico; eventuali successive variazioni possono essere concordate tra alunni (genitori in caso di minorenni) e insegnanti. Gli orari dei corsi collettivi vengono comunicati dalla segreteria. Gli orari, una volta stabiliti, sono da considerarsi definitivi.

PREPARAZIONE AGLI ESAMI IN CONSERVATORIO:

Agli allievi che ne faranno richiesta verrà data la possibilità di seguire un percorso formativo e didattico specifico in linea con il programma Ministeriale vigente per poter sostenere gli esami nei Conservatori di Musica.

SAGGI E CONCERTI:

Tutti gli allievi ritenuti adeguatamente preparati per l’esecuzione in pubblico, a giudizio insindacabile degli insegnanti, parteciperanno ai saggi, ai concerti ed a tulle le iniziative proposte dalla scuola: concorsi, manifestazioni culturali, gemellaggi con altre realtà artistiche.

COMPORTAMENTO:

L’allievo dovrà mantenere un comportamento corretto verso i docenti, il personale ed i colleghi, ed essere rispettoso dei luoghi nei quali si svolgono le lezioni, dei beni e degli strumenti messi a disposizione. Durante le lezioni non sono ammesse persone estranee senza regolare autorizzazione del Direttore. Il Direttore ha la facoltà di adottare provvedimenti disciplinari nei confronti degli allievi che non osservano le norme ed i regolamenti scolastici.

GENITORI:

Le famiglie sono invitate ad utilizzare la segreteria negli orari di apertura (comunicati di volta in volta). Le famiglie sono tenute ad informare i docenti e la struttura di eventuali malattie infettive o prolungate dei ragazzi. Le famiglie devono controllare se sono stati consegnati avvisi ai ragazzi, e in caso di assenza informarsi se ci sono state consegne. Eventuali comunicazioni dalla segreteria arriveranno via mail o sul sito della scuola, si invita quindi a tenerli controllati. I colloqui con il direttore e gli insegnanti devono avvenire su appuntamento, in casi eccezionali è consentito avere un confronto diretto con l’insegnante all’inizio della lezione del proprio figlio, in modo da non occupare la lezione dell’allievo successivo.

Si richiede sempre la massima partecipazione per le riunioni indette dalla direzione.

per info:

www.scuolamusicacavaion.com
scuolamusicacavaion@gmail.com
Luca Lonardoni (insegnante e segretario)  328 3930970
Andrea Testa (insegnante e direttore artistico) 347 1134037

 

IL  DIRETTORE

prof. Andrea Testa